Previsioni sulla qualità dell'aria

Sostanze inquinanti nell'aria

NO2

Le principali fonti di emissioni antropiche di NO2 sono i processi di combustione (riscaldamento, produzione di energia e motori di veicoli e navi). Studi epidemiologici hanno dimostrato che i sintomi della bronchite nei bambini asmatici aumentano in associazione con l'esposizione a lungo termine all'NO2. È legato all'NO2 anche il ridotto sviluppo della capacità polmonare.

Informazioni dell'OMS
PM10

Particelle più grandi di 2,5 micrometri che possono depositarsi nelle vie aeree, causando problemi di salute. L'esposizione può causare irritazione agli occhi e alla gola, tosse o difficoltà respiratorie e asma aggravato. L'esposizione più frequente ed eccessiva può causare gravi effetti sulla salute.

Informazioni dell'OMS
SO2

L'SO2 è un gas incolore con un forte odore che viene prodotto dalla combustione di combustibili fossili e dalla lavorazione di minerali che contengono zolfo. La principale fonte antropogenica di SO2 è la combustione di combustibili fossili contenenti zolfo per il riscaldamento domestico, la produzione di energia elettrica e i veicoli a motore. Può colpire il sistema respiratorio e le funzioni dei polmoni e provoca irritazione agli occhi. L'infiammazione delle vie respiratorie provoca tosse, secrezione di muco, aggravamento dell'asma e bronchite cronica e rende le persone più inclini alle infezioni delle vie respiratorie.

Informazioni dell'OMS
O3

L'ozono a livello del suolo è uno dei principali costituenti dello smog fotochimico. È formato dalla reazione con la luce solare di inquinanti come gli ossidi di azoto (NOx) provenienti dalle emissioni dei veicoli e dell'industria e dai composti organici volatili (VOC) emessi dai veicoli, dai solventi e dall'industria. L'ozono può causare problemi respiratori, provocare l'asma, ridurre la funzione polmonare e causare malattie ai polmoni.

Informazioni dell'OMS
PM2,5

Particelle inquinanti inalabili con un diametro inferiore a 2,5 micrometri che possono entrare nei polmoni e nel flusso sanguigno, causando gravi problemi di salute. Le conseguenze più gravi sono sui polmoni e sul cuore. L'esposizione può provocare tosse o difficoltà respiratorie, asma grave e sviluppo di malattie respiratorie croniche.

Informazioni dell'OMS
CO

Il CO è un gas incolore e inodore. Quando viene inalato in quantità elevate può causare mal di testa, nausea, vertigini e vomito. L'esposizione ripetuta a lungo termine può portare a malattie cardiache.

Informazioni dell'OMS

Informazioni sui valori AQI

Buono 0−50

La qualità dell'aria è buona. Goditi le tue solite attività all'aperto.

Moderato 51−100

La qualità dell'aria è accettabile, goditi le tue solite attività all'aperto.

Rischioso per i gruppi sensibili 101−150

Goditi le tue solite attività all'aperto. Considera di ridurre le attività all'aperto intense se si verificano sintomi.

Rischioso 151−200

Considera di ridurre le attività all'aperto intense se si verificano sintomi come bruciore agli occhi, tosse o bruciore alla gola.

Molto rischioso 201−300

Considera di ridurre le attività all'aperto intense se si verificano sintomi come bruciore agli occhi, tosse o bruciore alla gola.

Pericoloso 301−500

Riduci o evita l'attività fisica all'aperto.

I dati AQI sono approssimativi e si basano sul modello delle previsioni.
Le informazioni sull'impatto dell'inquinamento si basano sui dati dell'Organizzazione mondiale della sanità.